Sostituire il display di smartphone
5 min

Trattamento di bellezza per il cellulare

Molti bambini e ragazzi sono abituati a maneggiare il proprio smartphone senza troppi riguardi e così compaiono graffi che rovinano il display dai colori ultranitidi. Tuttavia, con i giusti accorgimenti è possibile rimuovere almeno i graffi più piccoli.

Per i primi giorni, forse per le prime settimane, molti ragazzi custodiscono il loro nuovo smartphone ancora bello luccicante come un piccolo tesoro. Ma poco dopo non prestano più particolare attenzione a questo oggetto di uso quotidiano, nonostante sia diventato un compagno fedele senza il quale la maggior parte di loro non uscirebbe più di casa. Per distrazione, noncuranza o goffaggine, gli smartphone cadono ripetutamente per terra, vengono lanciati nello zaino insieme alle chiavi e altri oggetti e devono quindi resistere alla dura quotidianità dei teenager.

I graffi che si formano sono tuttavia il male minore. Sono sicuramente fastidiosi, ma possono essere rimossi con le dovute precauzioni e gli strumenti giusti. Per i graffi più profondi, le crepe o la rottura del vetro c’è invece ben poco da fare, se non rassegnarsi a sborsare un po’ di soldini per riparazioni piuttosto costose. Con questi trucchetti si possono eliminare i graffi più piccoli dal display:

1. Il trucco del dentifricio

Il dentifricio contiene alcune piccole particelle abrasive, i cosiddetti corpi pulenti, che puliscono i denti proprio grazie alla loro azione abrasiva. Queste particelle sono talmente piccole che sono praticamente in grado di far scomparire i graffi dal vetro o per lo meno di rimuoverli in parte. Per farlo, basta applicare una punta di dentifricio sul display e lucidare per due minuti o più la parte danneggiata con un panno umido in microfibra o uno straccio morbido con movimenti circolari e senza troppa forza. Ma attenzione: una pressione eccessiva e il dentifricio sbagliato possono danneggiare la superficie del display. Per questo motivo, bisogna stare attenti a lucidare con delicatezza e a usare un dentifricio con un basso valore di RDA (inferiore a 40). Inoltre, gli smartphone che al posto del vetro hanno un materiale sintetico morbido potrebbero rovinarsi.

Pellicole protettive, PanzerGlass e custodie

…sono disponibili presso gli Swisscom Shop e online. Vai allo shop accessori

2. Lucidare con il lievito in polvere

Oltre al dentifricio, anche il lievito in polvere è un rimedio casalingo contro i graffi del display, ma con un minor rischio di danni perché il lievito non contiene particelle abrasive. Prendere due porzioni di lievito in polvere e una di acqua, quindi lucidare il vetro del display con un panno morbido e con movimenti circolari. L’uso del lievito in polvere, di un lucido o del dentifricio non garantiscono tuttavia la scomparsa dei graffi.

3. Utilizzare speciali paste lucidanti

Per non correre il rischio di peggiorare la situazione con il dentifricio, si può trattare il display anche con un lucido speciale per monitor reperibile nei negozi specializzati (ad esempio qui). Non si deve utilizzare un normale detergente per monitor, bensì un lucido speciale per touchscreen. Il procedimento è lo stesso del dentifricio. In ogni caso, prima di applicare il prodotto liquido è necessario proteggere i punti scoperti come il microfono o l’altoparlante con del nastro adesivo.

4. Sostituire il vetro del display

In internet è possibile acquistare vetri di ricambio per il display che si possono poi applicare autonomamente. Tuttavia, questa riparazione richiede una certa abilità tecnica e, se eseguita scorrettamente, può causare danni ancora più gravi. Inoltre, la garanzia potrebbe perdere validità una volta aperto l’apparecchio. Per la riparazione conviene quindi affidarsi a un centro di assistenza certificato come, ad esempio, uno Swisscom Shop o un Swisscom Repair Center. La sostituzione di un display costa più di cento franchi, a volte persino svariate centinaia di franchi. Persino un Gorilla Glass di ultimissima generazione potrebbe rompersi e non è detto che tutti i graffi spariscano anche lucidando con il massimo impegno. Pertanto, adolescenti e genitori potranno permettersi di non preoccuparsi più del display del loro cellulare solo quando gli smartphone saranno dotati di un’apposita protezione contro la rottura e i graffi, come già annunciato, ma che per il momento non è stata ancora realizzata.

Prevenire è meglio che lucidare

Per scongiurare danni al display o meglio al vetro del display, servono misure preventive. Ecco come prevenire graffi e altri tipi di danni:

  • Applicare una pellicola in vetro PanzerGlass sul display: pellicole speciali in materiali sintetici che aderiscono al vetro del monitor offrono una buona protezione contro i graffi, ma anche contro crepe e rotture del vetro. A differenza delle pellicole adesive più sottili, le pellicole in vetro PanzerGlass forniscono una protezione efficace.
  • Conservare lo smartphone in una custodia: le custodie per cellulari sono considerate antiestetiche, tuttavia offrono una buona protezione contro danni di varia natura. Le più sicure sono quelle ripiegabili in pelle o plastica che avvolgono completamente l’apparecchio. Ma un teenager difficilmente si farà vedere in giro con un accessorio di questo tipo. Per fortuna esistono anche cover più accattivanti di tutti i colori e di tutte le forme, oppure custodie trasparenti con il retro personalizzabile.
  • Trasportare separatamente: non mettere mai lo smartphone nella stessa borsa insieme a oggetti duri e appuntiti come le chiavi. Bisognerebbe inoltre verificare che nella borsa non vi siano ancora residui di sporco o sabbia dall’ultimo salto in spiaggia, che potrebbero danneggiare il display.
  • Utilizzare smartphone con vetro per display temperato: il cosiddetto Gorilla Glass e altri vetri robusti tendono a graffiarsi meno rispetto ai vetri normali per display e di conseguenza sono anche più resistenti alla rottura. La maggior parte degli apparecchi di alta gamma, come ad esempio gli smartphone Samsung Galaxy o gli iPhone, è già munita di Gorilla Glass. Il Gorilla Glass 6, l’ultimissima versione, è già disponibile con il Samsung Galaxy S10.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*