Con queste app avete il controllo delle entrate e delle spese
3 min

Con queste app avete il controllo delle entrate e delle spese

MindMeister

Tra il grande numero di app per le mappe mentali, MindMeister spicca per il suo approccio moderno. Le mappe mentali create nella app vengono caricate sul server del provider dove si possono elaborare direttamente nel browser, anche in team. Ciò permette di lavorare in modo flessibile sulle mappe mentali con qualsiasi apparecchio, impedendo che i ragionamenti registrati nel “silo della app” si blocchino. Per utilizzarla è necessario un abbonamento a MindMeister. La versione gratuita supporta al massimo tre mappe mentali e gli abbonamenti aziendali partono da 10 euro per utente al mese.

iOS, gratuita
Android, gratuita

 

Controllo delle spese

MoneyBook serve per registrare tutti i tipi di spesa, dal caffè in viaggio sino ai nuovi pneumatici invernali per l’auto. Le spese vengono assegnate a singole categorie e per controllarle è possibile definire un budget massimo. I dati si possono valutare graficamente ed esportare come tabella. Una caratteristica davvero interessante: MoneyBook si può gestire con una mano.

Per Android è disponibile con “Wallet”, un’app paragonabile con funzioni simili.

iOS: MoneyBook, CHF 3.–
Android: Wallet, gratuita (acquisti In-App) 

 

Spese sotto controllo

Chi viaggia spesso deve solitamente armeggiare con una quantità di scontrini. Ricevute per il pranzo, scontrini per i rifornimenti di benzina e simili si accumulano nel portafogli, dove vengono logorati dal tempo o semplicemente dal continuo averli con sé. La app anglofona “Expensify” fa ordine tra le carte. Scansiona con la fotocamera dello smartphone i giustificativi cartacei e cerca di decifrarli tramite il riconoscimento del testo. Le fatture digitalizzate si possono riunire in un rapporto che può essere salvato come PDF o inviato tramite e-mail.

iOS, gratuita 
Android, gratuita 

 

Macchina da scrivere mobile

Per scrivere un testo velocemente e con concentrazione in viaggio, spesso la videoscrittura è troppo. L’iA Writer per iOS, Android e Mac permette di concentrarsi sull’essenziale, cioè sul testo. L’interfaccia a schermo intero minimalista mostra solo il testo: la app iA Writer è quindi predestinata a essere l’erede della classica macchina da scrivere da viaggio. Sono possibili anche le formattazioni basilari. La app sincronizza i testi tramite iCloud e Dropbox in modo che le idee scritte siano poi disponibili anche sul notebook o sul PC dell’ufficio.

iOS, CHF 5.– 
Android, CHF 1.– 

 

Dictate + Connect

Con lo smartphone avete sempre con voi il vostro dittafono. “Dictate + Connect” offre alcune pratiche funzioni supplementari per le app di registrazione fornite da iOS e Android. Permette di elaborare successivamente le registrazioni e di salvarle in diversi formati, creando spazio nella memoria dello smartphone e semplificando la trasmissione. La app di dettatura supporta in maniera pratica sia i protocolli internet correnti e le e-mail, sia gli spazi di memoria online come Dropbox o Box. Per i power-user potrebbe convenire la app, anche se piuttosto cara, per provarla c’è una versione gratuita che limita a 30 secondi la durata di registrazione.

iOS, CHF 17.– 
Android, CHF 10.– 

 

Stimolare la materia grigia

App come “Lumosity” vogliono rafforzare le capacità cognitive con diversi rompicapi. I vantaggi di questo “allenamento per il cervello” sono discutibili. Ma, come piccolo diversivo, queste app piacciono sempre. Nel caso di Lumosity si consiglia di provare la app prima di optare per l’acquisto In-App di un abbonamento piuttosto caro.

iOS, gratuita; Acquisti In-App
Android, gratuita; Acquisti In-App 

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*

Leggete ora