Ecco come riconoscere e sconfiggere i “mangiatempo”
3 min

Ecco come riconoscere e sconfiggere i “mangiatempo”

Tutti l’abbiamo sperimentato. Le distrazioni al lavoro sono all’ordine del giorno. Che si tratti di e-mail importanti, telefonate, conversazioni o il rumore di un grande ufficio. Anche la navigazione online è uno dei “mangiatempo” più ostinati. Cosa possiamo fare per neutralizzare la fame di questi spreconi?

Individuare i disturbi

Il primo passo fondamentale è capire quali sono gli elementi di disturbo. Qual è la causa di distrazione, quando si verifica e che cosa succede dopo che siamo stati interrotti. Per un paio di giorni prendete nota di tutte le interruzioni. È importante capire se siamo noi stessi a provocarle o se i disturbi vengono dall’esterno. Con la seguente procedura potrete identificare velocemente i “mangiatempo” e le distrazioni più importanti.

Non strafare

Ognuno ha un proprio ritmo di lavoro, al quale è abituato. Non introducete troppi cambiamenti, con il rischio di creare solo maggiore confusione. Passo per passo, affrontate le cause di distrazione individuate e riducetele. In alcuni casi le modifiche che introdurrete saranno efficaci, in altri preferirete lasciare tutto così com’è.

Mettersi in discussione

Chi è infastidito da continui disturbi e si concentra molto su di essi, li percepirà in modo accentuato. Cercate un modo per interrompere questo circolo vizioso. Il vostro collega urla al telefono? Sfruttate il momento per una piccola pausa o collegate gli auricolari, invece di arrabbiarvi. È importante saper sopportare anche i disturbi più fastidiosi. Il posto di lavoro immerso nella quiete perfetta non esiste.

Alcuni disturbi sono impossibili da neutralizzare

Ricordatevi che dipendete sempre da qualcun’altro. Non potete certo nascondervi dai vostri colleghi o ignorare le telefonate. Anche in questo caso la soluzione sta nello sviluppare una propria strategia. Magari avete la possibilità di inserire un giorno di lavoro da casa, di quando in quando; sfruttatelo per sbrigare dei compiti importanti, senza le distrazioni tipiche dell’ufficio.

Coinvolgete i colleghi

Non siete soli nella lotta contro i “mangiatempo”. Tutti combattono contro le distrazioni quotidiane. Promuovete in ufficio l’iniziativa “Abbasso i mangiatempo” e provate a trovare insieme delle soluzioni contro le distrazioni comuni. Accordatevi con gli altri per conversare meno durante le ore di lavoro e approfittare della pausa per una chiacchierata nella sala relax.

Ricordatevi di fare delle pause!

Le pause sono importanti, vi aiutano a immagazzinare energia. È consigliabile fare una piccola pausa o passare a un’attività diversa ogni 30 minuti circa, oppure quando avvertite che la concentrazione sta calando. Questo vi permetterà di riprendere il lavoro con un nuovo slancio. Esistono tanti altri modi per ridurre i “mangiatempo”. Individuate e adottate quelli che funzionano meglio per voi . Ecco altri cinque consigli facilmente applicabili.

5 consigli facili da applicare contro i “mangiatempo”:

Annotare le attività urgenti della giornata. Cancellarle mano a mano che vengono portate a termine. 

Tenere lontano il cellulare (se possibile). Non rispondere agli SMS o ignorare altre “novità” durante un determinato orario. 

Disattivare le notifiche di ricezione delle e-mail. Non è necessario rispondere subito a tutte le e-mail. 

Quando possibile, e se consigliabile, lavorare con gli auricolari. Con o senza musica. Questo segnalerà agli altri che al momento non volete essere disturbato. Inoltre: Focusatwill permette di ascoltare musica che favorisce la concentrazione quando lavorate. 

Riordinate la scrivania a fine giornata. Una scrivania sgombra aiuta a iniziare meglio il lavoro del giorno successivo.

5 consigli facili da applicare contro i “mangiatempo”:

Annotare le attività urgenti della giornata. Cancellarle mano a mano che vengono portate a termine. 

Tenere lontano il cellulare (se possibile). Non rispondere agli SMS o ignorare altre “novità” durante un determinato orario. 

Disattivare le notifiche di ricezione delle e-mail. Non è necessario rispondere subito a tutte le e-mail. 

Quando possibile, e se consigliabile, lavorare con gli auricolari. Con o senza musica. Questo segnalerà agli altri che al momento non volete essere disturbato. Inoltre: Focusatwill permette di ascoltare musica che favorisce la concentrazione quando lavorate. 

Riordinate la scrivania a fine giornata. Una scrivania sgombra aiuta a iniziare meglio il lavoro del giorno successivo.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*

Read now