3 min

In vacanza senza pensieri

Riuscite a staccare davvero la spina in vacanza? Proprio la tecnologia che di solito detta la vostra quotidianità può venirvi in aiuto… con i giusti dispositivi smart.

Vacanze estive già prenotate? Allora sicuramente non starete aspettando altro che trascorrere delle belle giornate al mare o in montagna lontani da casa. Del resto, il modo migliore per staccare davvero la spina è allontanarsi dalle preoccupazioni di ogni giorno.

Tuttavia oggi non è così semplice, dato che siamo costantemente raggiungibili. Nonostante ciò, siamo comunque riusciti a trovare qualche espediente. Durante le vacanze, lasciamo spesso il cellulare nella borsa da spiaggia e utilizziamo internet principalmente per ricercare informazioni o per il nostro intrattenimento. Di conseguenza, niente può rovinare il nostro momento di relax lontani da tutto e da tutti. O forse sì?

Vacanze spensierate con Smart Home

In effetti, quando ci si lascia andare entra in gioco anche la sensazione di sicurezza. Ed è proprio in questi momenti, appena arrivano le ferie, che molti diventano ansiosi. Sono sicuro di aver spento i fornelli? Avrò chiuso le finestre? E il riscaldamento sarà spento? Nemmeno il tempo di metter piede fuori casa ed ecco quell’istinto primordiale far capolino. Ma questo non fa di noi dei nevrotici. Anzi! Una certa dose di insicurezza è sana e ha sicuramente i suoi vantaggi. Solo non quando ce la portiamo dietro in vacanza.

Paradossalmente, è proprio la tecnologia che ci tiene attivi ogni giorno a consentirci di lasciare a casa qualsiasi preoccupazione. Con Smart Home potete infatti partire per le vacanze a cuor leggero perché i sensori posti in corrispondenza di porte e finestre vi indicano se le avete chiuse davvero. I rilevatori vi consentiranno di dimenticare la paura di non aver spento i fornelli perché il rilevatore di fumo smart invia avvisi di stato direttamente sul cellulare. E saranno i sensori di movimento a controllare che a casa sia tutto a posto.

Un’app per tenere tutto sotto controllo

Se un ladro dovesse riuscire a scassinare la porta di casa vostra, non passerà certo inosservato. Il sensore in corrispondenza della porta rileverà il tentativo di scasso e invierà una notifica allo smartphone, mentre la sirena di allarme intelligente metterà in fuga il ladro con un segnale acustico di oltre cento decibel. Tramite la stazione di base è possibile controllare dall’app sempre e dovunque ciò che succede a casa.

I sensori e i sistemi di sicurezza sono collegati all’app Home. Con un solo tocco è possibile attivare l’impianto di allarme o inserirlo in modalità notturna. E perché non dare un’occhiata da soli? Le telecamere interne ed esterne sono resistenti agli agenti atmosferici e consentono di vedere in alta definizione ciò che accade tra le mura di casa, anche quando vi trovate dall’altra parte del mondo. Il tutto solo con un’app e lo smartphone.

Che gli strumenti di comunicazione moderna ci piacciano o meno, alla fine ciò che conta è l’utilizzo che ne facciamo. Se li utilizziamo correttamente, ci rendono la vita più semplice, comoda e sicura. E così potremo davvero staccare la spina quando andiamo in vacanza.

Ma che succede se abbiamo davvero lasciato la finestra aperta? Possiamo chiedere alla persona che ha la chiave del nostro appartamento, ad esempio un vicino di fiducia, di farci il favore di chiuderla. Naturalmente disattivando prima l’impianto di allarme dalla nostra app Smart Home.

 

Quali sono le vostre esperienze con questa soluzione? Partecipate alla discussione nei commenti.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*

Leggete ora