I migliori consigli per myCloud
5 min

I migliori consigli per myCloud

Salvare le foto dello smartphone, condividere dati e ammirare le foto delle vacanze in slideshow sul televisore: con questi consigli potrete utilizzare al meglio il cloud svizzero myCloud.

Lo spazio di archiviazione online myCloud salva le foto dello smartphone e i documenti del computer in un cloud svizzero. Questi sette consigli vi spiegano come utilizzare al meglio questo spazio di archiviazione online.

myCloud: incluso nell’abbonamento

Nella versione gratuita Light, myCloud offre uno spazio di memoria di 10 GB. E se possedete già un abbonamento Swisscom inOne, infinity o Vivo, usufruite di uno spazio di memoria illimitato per le vostre foto e pari a 250 GB per i dati.

La versione Pro a partire da 6.90 franchi mensili offre uno spazio di memoria di 10 TB e una funzione di backup per PC Windows e Mac.

Per saperne di più

1. myCloud Desktop: salvare e condividere dati

Analogamente ad altri servizi di archiviazione online, anche myCloud consente di salvare documenti. Qui potete condividerli oppure semplicemente accedervi da un altro apparecchio. Inoltre, i dati sono protetti anche in caso di crash del PC (che ovviamente speriamo non accada mai).

Ecco come funziona: scaricate myCloud Desktop per Windows o Mac, installate il programma sul vostro computer ed effettuate l’accesso con il vostro login myCloud. Dopodiché trovate la cartella «myCloud» su Windows Explorer o su Finder. Tutti i documenti contenuti nella cartella vengono caricati nel cloud e sincronizzati con altri apparecchi.

I file contenuti nella cartella myCloud vengono sincronizzati con altri apparecchi.

2. Condividere le foto

Potete condividere foto e documenti sia dal vostro PC, sia dal vostro smartphone, ad esempio per rendere partecipi i suoceri dei ricordi delle vostre vacanze. Funziona con singole foto, così come con video e interi album fotografici.

I destinatari possono a loro volta inserire foto e album, anche se non dispongono di un account myCloud. A differenza di servizi come Whatsapp, le immagini condivise non vengono compresse. I destinatari ricevono foto in qualità originale, da ammirare in massima risoluzione sullo schermo del PC o sulla TV, oppure da stampare.

Ecco come funziona: per condividere un file, una foto o un album tramite computer basta fare clic sul simbolo «Condividere» e copiare il link generato automaticamente facendo clic su «Copiare link», per poi inviarlo via e-mail o chat.

Sullo smartphone toccate il simbolo «Condividere» nell’app myCloud. Potete inviare una foto o un file sotto forma di link o come allegato. Il destinatario riceve una copia.

3. Inviare comodamente file pesanti

Gli account e-mail intasati a causa di allegati troppo pesanti saranno presto un ricordo del passato. Grazie a myCloud Transfer con pochi clic sarà possibile inviare file fino a 5 GB di volume ai destinatari desiderati, senza obbligo di registrazione per entrambe le parti.

Ecco come funziona: per inviare fino a dieci file di grandi dimensioni basta caricarli su myCloud Transfer, che provvederà a generare automaticamente un link e a inviarlo tramite e-mail. Questo servizio di trasmissione è accessibile a tutti. Quindi né mittente, né destinatario hanno bisogno di un account myCloud. I file vengono salvati per dieci giorni. Per rendere disponibili ad altre persone documenti e foto per periodi più lunghi, basta condividerli tramite myCloud, come spiegato nell’ultimo consiglio.

Bastano pochi clic nel browser per inviare file fino a 5 GB di volume (screenshot dello schermo).

4. Ritoccare le foto direttamente su myCloud

Anziché utilizzare complicati programmi di postproduzione, è possibile ritoccare le proprie foto direttamente su myCloud. Potete ad esempio tagliare le foto, applicare dei filtri, inserire un testo oppure una cornice. Queste funzioni sono ideali per dare alle foto un tocco in più prima di condividerle.

Ecco come funziona: selezionate una foto dalla panoramica e fate clic sul simbolo della matita. Comparirà una lista di funzioni da utilizzare a piacere per modificare l’immagine. Terminata l’elaborazione potete «sovrascrivere» l’immagine o creare una «nuova copia».

Mediante gli strumenti sulla parte inferiore dell’immagine è possibile modificare notevolmente le foto salvate su myCloud.

5. Digitalizzare vecchie foto, diapositive e video

Avete ancora vecchie foto stampate, diapositive o negativi? Oppure dei filmati su videocassetta o in formato super8 ma non potete guardarli perché non avete più il lettore giusto? Allora il servizio myCloud Memories potrebbe tornarvi utile per adattare il vecchio materiale all’era digitale.

Come funziona: dopo esservi registrati sul portale online riceverete un box con il quale spedire le vostre immagini e supporti audio. Le foto e i filmati verranno digitalizzati da Swisscom e salvati direttamente su myCloud, da dove potrete vederli e scaricarli in qualsiasi momento.

myCloud Memories: dalla videocassetta al cellulare. Video: Youtube/Swisscom.

6. Effettuare il backup di banche dati fotografiche con myCloud

I file e le foto salvati su myCloud sono accessibili dal browser del computer mediante myCloud Desktop, oppure da smartphone e tablet (iOS, Android) tramite la relativa app. Se nell’app viene attivata la funzione «Salva automaticamente», tutte le foto e i video vengono salvati automaticamente su myCloud. Così sarete sicuri di non perdere mai nemmeno un’immagine.

Per foto dotate di geo tag (se sono state scattate con uno smartphone con sistema di localizzazione attivato), è possibile visualizzare su una cartina il luogo in cui sono state scattate. In mancanza di geo tag, potete aggiungere la località manualmente tramite il browser. Per visualizzare o modificare le foto, basta cliccare su una foto e selezionare il simbolo «Info» nell’app dell’Android. Su iOS invece trascinate la foto verso l’alto. Qui potete anche modificarne il nome.

Ecco come funziona: per effettuare il backup selezionate sull’app myCloud «Impostazioni/salvataggio automatico». Qui è possibile selezionare «foto» e/o «video» e scegliere se caricarli tramite WLAN o rete del telefono cellulare.

myCloud è compatibile anche con geo tag e dati EXIF.

7. Guardare le foto sul televisore grazie a myCloud

Le immagini e i video salvati su myCloud possono essere visualizzati anche sul televisore, a condizione di disporre di Swisscom TV 2.0 o di un televisore con Android o Apple TV (dalla quarta generazione in su). Per quanto concerne in particolare il formato UHD (ultra high definition), questa combinazione è ideale per godersi foto o video 4K in massima risoluzione.

Ecco come funziona: selezionate l’opzione «Collegare alla TV» nelle impostazioni dell’app dello smartphone. Aprite successivamente l’app myCloud sul televisore e inserite sul cellulare il codice visualizzato sul televisore.

Le immagini e i video salvati su myCloud possono essere visualizzati anche sul televisore.

 

Versione aggiornata di un articolo esistente.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*

2 commenti

  1. posso salvare i miei file e, vederli senza scaricarli sul hard disk? esempio il sistema smart sync
    di Dropbox?

    1. Salve signor Ruscio,

      Se accede a myCloud tramite il browser web o l’applicazione mobile, sarà in grado di visualizzare i suoi file senza scaricarli sul Harddisk o sulla memoria locale del suo telefono. Prossimamente sull’applicazione mobile sarà possibile anche la modalità offline.

Leggete ora

Discussioni nella community