Ecco come navigare sicuri su internet anche in vacanza tramite WLAN o rete mobile
5 min

Sicuri anche in estate!

Rispondere al volo a un paio di mail di lavoro dopo una rinfrescante nuotata a mare o una passeggiata in montagna: per molti imprenditori rappresenta la normalità durante le ferie estive. Ma come la mettiamo con la sicurezza dell’accesso internet in villeggiatura? Wi-Fi o cellulare? Abbiamo raccolto alcuni consigli per voi, affinché possiate trascorrere un’estate sicura.

Estate, ferie o comunque lavoro? Per molti imprenditori non c’è una netta linea di demarcazione. Malgrado le ferie, continuano a rispondere alle mail e sono raggiungibili al telefono anche nel luogo di villeggiatura. Tuttavia, come la mettiamo con la connessione internet in spiaggia o nell’hotel alpino? Ci si può davvero fidare della rete WLAN? Che succede se si dimentica lo smartphone sul tavolo del ristorante dopo una piacevole cena? Con questi consigli potete proteggere i vostri dati e godervi un’estate sicura.

Connessione a internet sicura: rete mobile anziché WLAN

Con la rete WLAN dell’hotel non si sa mai: a volte è affidabile e veloce altre volte è lenta e/o costosa. Comunque sia, in un caso o nell’altro, quando usate un hotspot pubblico, non saprete mai se effettivamente qualcun altro «è in ascolto». La rete del telefono cellulare offre maggiore sicurezza, perché i dati viaggiano solo attraverso la rete del provider, restando inaccessibili ad altri utenti. Se possibile, usate quindi la rete mobile e il vostro smartphone come hotspot a cui collegare computer e tablet.

Cifrare la comunicazione mediante VPN

Se utilizzate una rete WLAN pubblica, potete comunque cifrare il vostro traffico di dati con una connessione VPN, rendendola così illeggibile ad altri. Un Virtual Private Network imposta un collegamento sicuro al provider VPN e da lì smista i dati nella rete internet pubblica. In questo modo non proteggete solo i vostri dati, all’occorrenza, potete anche nascondere il vostro luogo di soggiorno. Programmi e app VPN sono disponibili per computer Windows e Mac, così come per cellulari iOS e Android. In caso di regolare utilizzo è consigliabile acquistare un prodotto a pagamento, perché le varianti gratuite spesso offrono solo un volume limitato di dati e una velocità ridotta. In numerosi test il provider NordVPN ha ottenuto buoni risultati. In questo articolo troverete ulteriori offerte e informazioni generali sul VPN.

Navigazione sicura

Navigare nel web è come fare il bagno al mare. La superficie invitante può nascondere ricci di mare e meduse, nonché siti web fraudolenti che hanno preso di mira le vostre carte di credito o i vostri estremi bancari, oppure che vogliono infettare il vostro computer con un malware. Però, per fortuna, moderni browser come Chrome, Mozilla o Microsoft Edge, hanno integrato funzioni di protezione. Queste vi avvisano quando state per aprire una pagina web notoriamente fraudolenta. Questa protezione è attivata in questi tre browser per default. Trovate le rispettive impostazioni nel seguente riquadro.

Google Chrome «Navigazione sicura»

  • Sul computer: Impostazioni > Avanzate > Privacy e sicurezza.
  • Cellulare: Impostazioni > Privacy.

Mozilla Firefox

Microsoft Edge e Internet Explorer

Nelle versioni attuali di Windows 10, trovate le impostazioni del cosiddetto filtro SmartScreen nel «Windows Defender Security Center». Potete accedervi tramite le impostazioni, alla scheda «Aggiornamento e sicurezza > Sicurezza di Windows».

Safari

iOS: nelle impostazioni di «Safari» trovate l’opzione «Avviso sito web fraudolento».

Protezione ampliata per notebook e smartphone

Le impostazioni di sicurezza nel browser web e negli antivirus Microsoft Defender per Windows 10 offrono una protezione di base. Potete ampliare questa difesa contro i malware acquistando un programma antivirus o un pacchetto di protezione completa. Un po’ come una vacanza all-inclusive: proteggono dagli attacchi di malware e ransomware e inoltre offrono una navigazione più sicura rispetto al semplice browser, ad esempio mostrando le pagine fraudolente già nei risultati della ricerca di Google. In genere, i pacchetti di protezione commerciali per smartphone offrono, oltre al software antivirus, anche una buona protezione contro la perdita di dati. In questo modo, in caso di furto, i cellulari possono essere localizzati o i dati possono essere cancellati in remoto. Questi pacchetti di protezione completa sono offerti praticamente da tutti i provider di antivirus, per lo più con la definizione «Internet Security». Se siete possessori di un inOne PMI office di Swisscom, potete usufruire gratuitamente del pacchetto di sicurezza internet per ben dieci dispositivi (computer, tablet e smartphone).

Proteggere i dati sullo smartphone da furti

Forse avete dimenticato lo smartphone da qualche parte, o magari si è beccato uno schizzo di acqua di mare di troppo: uno smartphone inutilizzabile è un problema comunque. Inoltre può capitare che a finire nelle mani sbagliate non siano solo le vostre foto delle vacanze, ma anche i vostri contatti di lavoro. In questo articolo troverete alcuni consigli generali per la sicurezza di smartphone (e tablet). L’essenziale in breve: assicurate il vostro apparecchio bloccando lo schermo con un PIN, modello e/o impronta digitale. Salvate contatti e foto nel cloud. Se avete bisogno di ulteriore protezione, potete ricorrere alle numerose app di sicurezza per smartphone e tablet. E ora… godetevi l’estate!

 

Con Swisscom viaggiate sicuri

Ecco come Storebox vi protegge dai ransomware come WannaCryComunicare, lavorare, navigare, scambiare mail o telefonare: Swisscom protegge la vostra PMI da possibili rischi con tecnologie innovative, offerte speciali e informazioni. Così voi e la vostra PMI, al lavoro e in vacanza, potete beneficiare senza preoccupazioni dei vantaggi della digitalizzazione.

Per saperne di più

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*