Quando la rete della digitalizzazione rinforza le ossa
4 min

Quando la rete della digitalizzazione rinforza le ossa

Il Zentrum für Chiropraktik (centro di chiropratica) di Zurigo ha digitalizzato tutti i suoi dati e processi, dall’agenda fino alle cartelle dei pazienti. La rete WLAN rappresenta la «spina dorsale tecnica» dell’intero ambulatorio, in quanto consente ai medici di accedere ai dati dei pazienti ovunque e in qualsiasi momento. In tal modo possono dedicare tutto il proprio tempo al trattamento dei pazienti anziché alla tecnologia.

È sabato mattina. A casa del chiropratico Dr. Fredrik Granelli suona il telefono. Un paziente ha bisogno di un consiglio, dato che il mal di schiena di cui soffre è peggiorato. Granelli prende l’IPad e dà un’occhiata alla scheda del suo interlocutore. Chiede al paziente di riferire gli effetti dell’ultimo trattamento e insieme fissano subito un appuntamento per il martedì successivo. Il chiropratico registra l’appuntamento nell’agenda, posa l’iPad accanto a sé sul divano e torna a dedicarsi alla sua lettura del sabato.

Grazie al tablet e al WiFi, Fredrik Granelli può discutere della situazione di un paziente con un collega in un qualsiasi locale dell’ambulatorio.

Infatti, da quando lo scorso autunno il Zentrum für Chiropraktik di Zurigo ha digitalizzato tutti i processi, compresa l’agenda e le cartelle dei pazienti, Granelli non deve più recarsi in ambulatorio per rispondere alle richieste telefoniche dei suoi pazienti. Sul suo iPad può accedere tramite internet alle cartelle e alle mail ovunque e con la massima comodità. Anche la comunicazione all’interno dell’ambulatorio si svolge per vie digitali. Ad esempio, ora una lista digitale delle cose da fare ha sostituito il classico “post-it” per tutti i circa dieci collaboratori. Nel contesto di questa digitalizzazione, l’ambulatorio ha anche eliminato in larga misura anche il fax, prediligendo come canale comunicativo principale le e-mail. La “spina dorsale tecnica” è rappresentata quindi dalla rete. Grazie ai punti di accesso WiFi, i collaboratori possono accedere ai dati dei pazienti nel cloud con il proprio tablet in qualsiasi angolo della sede. E, come una schiena sana è fondamentale per tutto l’apparato motorio, nell’ambulatorio di chiropratica una rete funzionante è essenziale per tutte le procedure digitali.

“È impensabile tornare a lavorare come prima”

Dr. Fredrik Granelli

Tutti a bordo del treno della digitalizzazione

“Ovviamente c’è stato un periodo di adattamento, che è risultato stressante per tutti”, osserva Granelli riferendosi allo scorso autunno: “In fondo abbiamo dovuto digitalizzare migliaia di cartelle”. Ad ogni modo, dopo questa fase breve e intensa, tutti sono stati contenti. I chiropratici e i fisioterapeuti dell’ambulatorio possono utilizzare il proprio tablet non solo per gestire le cartelle dei pazienti, ma anche per rilasciare ricette e discutere dei provvedimenti direttamente con i pazienti sullo schermo. “È impensabile tornare a lavorare come prima”, riassume Granelli.

La rete aziendale flessibile

Rete aziendale flessibile grazie alla Managed LAN La Managed LAN di Swisscom vi offre l’intera infrastruttura LAN e WiFi sulla base di un modello di servizio. Potete beneficiare di costi pianificabili, in quanto gli aggiornamenti del firmware, i canoni di licenza ed eventuali sostituzioni dell’hardware sono inclusi nel prezzo. I costi d’investimento appartengono ormai al passato e, dal punto di vista tecnologico, restate sempre al passo coi tempi.

Per saperne di più

“Siamo saliti a bordo del treno della digitalizzazione”, afferma Granelli. “Soprattutto nel settore medico, che opera sulla base di innumerevoli dati, tale passo rappresenta una semplificazione notevole nonché un grande beneficio per i pazienti”. Il vantaggio non si esaurisce nella possibilità di svolgere mansioni amministrative e consulenze telefoniche da casa. La digitalizzazione è funzionale anche ai fini della diagnosi, come spiega Granelli: “Disponendo di una panoramica completa dell’anamnesi, posso analizzare il caso in anticipo e riflettere sul trattamento più adeguato”. Di conseguenza ai pazienti viene offerta una consulenza molto più personale.

Il cloud come centrale di controllo

Granelli può quindi dedicare tutto il suo tempo ai pazienti, in quanto non deve preoccuparsi della rete WiFi, dell’accesso a internet e della telefonia all’interno dell’ambulatorio. Un prezzo fisso mensile tutela da spiacevoli sorprese finanziarie. E la rete funziona senza interruzioni. Se qualcosa non dovesse funzionare, Granelli non deve far altro che telefonare a KMUsity, il fornitore di servizi informatici e di comunicazione. Il partner Swisscom non solo ha concepito e realizzato la soluzione di rete e di telefonia sulla base di Swisscom Smart Business Connect e Managed LAN in collaborazione con il Zentrum für Chiropraktik, ma è anche il primo interlocutore di riferimento per tutte le questioni in fatto di assistenza. Tramite un dashboard centrale nel cloud, Andreas Arrigoni di KMUsity può configurare e gestire la rete. Se ad esempio un chiropratico non riesce a collegarsi alla rete WiFi, Arrigoni controlla nel dashboard centrale dov’è il problema, senza doversi recare personalmente a Zurigo. Per descrivere l’infrastruttura digitalizzata, a Granelli basta una sola parola: “Sensazionale”. E precisa: “La digitalizzazione ci ha reso più efficienti. Perdiamo meno tempo a occuparci delle mansioni amministrative e possiamo concentrarci maggiormente sui pazienti”. Infine, dato che l’infrastruttura digitale ha dato prova della sua efficacia, Granelli sarebbe disposto in qualsiasi momento ad ampliare il sistema, estendendolo ad esempio a un’eventuale seconda sede dell’ambulatorio. Va tutto liscio come l’olio, quindi? Non proprio: “Ad alcuni collaboratori manca il rumore rassicurante del fax”, rivela sorridendo Granelli.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*

Read now